La pienezza del Padre nostro - Incontrare Dio

I Cercatori di Dio
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

I Cercatori di Dio
Lettura Cristiana
Informazioni
I Cercatori di Dio

I Cercatori di Dio


Lettura Cristiana
Traduzione - Traslation - Tradução
Traduzione - Traslation - Tradução - Traduction
Title
Vai ai contenuti
Menù
Blog
Come funziona
Informazioni
Registrazione
Informazioni
Lettura Cristiana
Lettura Cristiana
Informazioni
Menù
Registrazione

App
Menù
Lettura Cristiana
Informazioni
Registrazione

Importa
Down
Video
La pienezza del Padre nostro
Cristo il Salvatore
Preghiamo e recitiamo semplicemente un Padre nostro, in sintonia con mente e cuore e non automaticamente (come spesso avviene), all’improvviso ci sovviene che è la preghiera che Gesù ci ha insegnato, ci rendiamo conto che questa è la preghiera più importante, fondamentale e completa non solo per noi, ma anche per lui.
Questa preghiera ci fa sentire Chiesa: Capo e corpo uniti, il Signore Gesù con la sua Comunità alla quale ha donato la sua Parola. Quando siamo consapevoli della verità di questa preghiera, ci ritroviamo al centro di una pienezza celeste-terrena, che si rivela tanto al Padre come a noi. Siamo elevati sopra la nostra sfera dentro il mondo di Gesù Cristo, mondo che non vuole essere separato dal nostro, perché siamo i suoi amici, abbiamo parte alla sua Parola, come ospiti invitati a pranzo.
Questa familiarità conferisce alla nostra preghiera l’unità con Lui, al di là dai nostri limiti.  
Preghiamo con Lui e in nome suo. L’unità tra noi e Lui sta nella sua Parola, che è lui stesso, Gesù Cristo in persona, pienezza del Padre nostro e dell’Eucaristia; è questo il motivo per cui, nella santa Messa, prima della Comunione recitiamo questa preghiera.
Dato che lo Spirito del Figlio è infinito, per pregare in unità con Gesù può bastare una parola o la semplice riflessione della sua presenza reale nell’Eucaristia o anche solo una parola di preghiera al Padre, nella quale egli ci ha, per sua misericordia, inseriti tutti.
INFORMAZIONE
Se non leggi bene la Parola di controllo puoi cambiarla cliccando su Invia , si cambierà ogni volta che cliccherai a vuoto.

Nessun commento


Responsabile don Fabrizio Maniezzo

Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
App
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Rapid Privacy Policy
Torna ai contenuti