La preghiera trinitaria - Incontrare Dio

I Cercatori di Dio
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

I Cercatori di Dio
Lettura Cristiana
Informazioni
I Cercatori di Dio

I Cercatori di Dio


Lettura Cristiana
Traduzione - Traslation - Tradução
Traduzione - Traslation - Tradução - Traduction
Title
Vai ai contenuti
Menù
Blog
Come funziona
Informazioni
Registrazione
Informazioni
Lettura Cristiana
Lettura Cristiana
Informazioni
Menù
Registrazione

App
Menù
Lettura Cristiana
Informazioni
Registrazione

Importa
Down
Mistica cristiana
La preghiera trinitaria
Padre, Figlio e Spirito Santo sono nella loro identica essenza distinguibili, ognuno vede ciò che è proprio ed esclusivo dell’altro.
Tutti e tre sono uno per l’origine dal Padre, ma distinti per il diverso rapporto di origine; sono  persone l’una di fronte all’altra unite ma, nell’essenza propria, attraverso la carità divina.
Trinità
Da sempre sono in dialogo tra loro, l’essenza del loro dialogo è preghiera.
Nulla di ciò che compiono o comunicano, l’una per l’altra, è fuori della carità divina, pertanto in Dio tutto è preghiera.
Nel dialogo della Trinità, si pone la base fondamentale per ogni successivo dialogo tra Dio e le sue creature di ogni preghiera che sale verso Dio.
L’eterno dialogo trinitario è soprattutto preghiera anche perché esso è visione divina, epicentro della contemplazione, ascolto silenzioso, estasi e maggiore conoscenza reciproca.
Questa pienezza di vita circola tra le persone della Trinità, perché ognuna sta al cospetto dell’altra senza alcuna chiusura, ma solo nell’accettazione e dono continuo, un aprirsi, un mostrarsi reciproco; questa pienezza e indicata dalla e nella carità.
È in questo circolo che noi, semplici creature, siamo chiamati ad entrare e questo dono di Dio realizzerà in  noi una completa gioia.
L’adorazione in Dio
L’adorazione è amore allo stato puro, come un grande silenzio tra Padre e Figlio immersi nello Spirito Santo.
Le persone della Trinità adorano e non vogliono far altro che conoscersi e contemplarsi reciprocamente, e questo nell’eternità.
L’adorazione, non è un’attività intellettuale, da sempre è espressione della carità che ama ed è amata. Le tre persone divine si specificano proprio perché amano e sono amate.
La carità si presenta come il centro di ogni azione e di ogni loro contemplazione perché le persone divine si amano attivamente e si lasciano amare passivamente.
La carità è conoscenza che aumenta e la conoscenza fa crescere la carità, cosicché in Dio la conoscenza e la carità non sono una accanto all’altra, ma l’una proviene dall’altra e sono attive ed accrescono, nell’eternità senza fine, una per opera dell’altra.
INFORMAZIONE
Se non leggi bene la Parola di controllo puoi cambiarla cliccando su Invia , si cambierà ogni volta che cliccherai a vuoto.

Nessun commento


Responsabile don Fabrizio Maniezzo

Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
App
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Rapid Privacy Policy
Torna ai contenuti