Apertura alla Verità - Incontrare Dio

I Cercatori di Dio
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

I Cercatori di Dio
Lettura Cristiana
Informazioni
I Cercatori di Dio

I Cercatori di Dio


Lettura Cristiana
Traduzione - Traslation - Tradução
Traduzione - Traslation - Tradução - Traduction
Title
Vai ai contenuti
Menù
Blog
Come funziona
Informazioni
Registrazione
Informazioni
Lettura Cristiana
Lettura Cristiana
Informazioni
Menù
Registrazione

App
Menù
Lettura Cristiana
Informazioni
Registrazione

Importa
Down
Video
Video
Apertura alla Verità
Gesù Cristo ha detto: «Io sono la verità».
Verità
Per noi credenti, è un’affermazione decisa, ci indica la direzione verso la quale dobbiamo tendere, facile da intraprendere a prima vista, poi difficile perché, senza l’aiuto dall’Alto, non troviamo alcuna fessura nella quale insinuarci.
Quest’affermazione è un monolite che non possiamo minimamente intaccare.
Il Vangelo ci presenta due strade: una è l’incarnazione con la quale il Figlio è diventato uno di noi, l’altra è la preghiera del Figlio rivolta al
Padre, nella verità e come verità. Ora, solo seguendo lui e imitandolo nella preghiera, troviamo la via che ci apre la porta verso il “monolite”, cioè alla verità.
Noi preghiamo veramente, nel momento in cui avviamo un dialogo con Gesù Cristo - Verità e, le nostre parole, assunte da lui, acquistano nuovi significati, non ancora presenti nel nostro spirito e sulla nostra bocca, quando le abbiamo formulate. Questo si realizza perché Gesù Cristo è anche la via, la sua parola e la nostra si devono innalzare oranti perché possano incontrarsi nella verità della preghiera.
Purtroppo, noi siamo frammentari, incostanti e dobbiamo purificare i molti errori alla luce della preghiera, aiutati dai sacramenti e dal tesoro di preghiera della chiesa e dei suoi santi. Se non facciamo in questo modo la nostra preghiera produce scarsi effetti.
Può sembrare temerario il pensiero che sia possibile aver parte alla verità di Gesù Cristo ma questo coraggio è richiesto, affinché lui possa assumerci nella preghiera. Per misurare la nostra preghiera di verità abbiamo un metro certo: il confronto della nostra preghiera di verità con quella di Gesù Cristo.
Quando riceviamo l’assoluzione nel sacramento della riconciliazione, siamo realmente liberati, perché Cristo ha già assunto su di sé i nostri peccati e ci ha perdonato (mancava solo la nostra partecipazione con la richiesta di perdono); così anche alla nostra preghiera, ha offerto una porta di accesso alla verità, perché lui è la verità assoluta.
INFORMAZIONE
Se non leggi bene la Parola di controllo puoi cambiarla cliccando su Invia , si cambierà ogni volta che cliccherai a vuoto.

Nessun commento


Responsabile don Fabrizio Maniezzo

Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
App
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Rapid Privacy Policy
Torna ai contenuti