Che educazione dare? - Incontrare Dio

I Cercatori di Dio
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

I Cercatori di Dio
Lettura Cristiana
Informazioni
I Cercatori di Dio

I Cercatori di Dio


Lettura Cristiana
Traduzione - Traslation - Tradução
Traduzione - Traslation - Tradução - Traduction
Title
Vai ai contenuti
Menù
Blog
Come funziona
Informazioni
Registrazione
Informazioni
Lettura Cristiana
Lettura Cristiana
Informazioni
Menù
Registrazione

App
Menù
Lettura Cristiana
Informazioni
Registrazione

Importa
Down
Video
Domanda del 4-12-2019
Don Fabrizio buonasera,
le volevo porgere questo quesito. Alcuni prof di mia figlia ai colloqui mi dicono che pur andando bene rimane un po’ “nascosta” rispetto agli altri. È riservata e interviene poco.
La vorrebbero più brillante perché vedono che ha capacità. Mentre gli altri sgomitano per rispondere lei no, anche se sa la risposta. A me però più che un difetto sembra un pregio in una società dove tutti vogliono prevaricare.
Altri invece, la minoranza, l’apprezzano e mi dicono che  quando è il momento giusto parla e dice la sua. Premetto che va bene a scuola e non ha difficoltà, magari per le sue capacità potrebbe fare di più. Una prof l’anno scorso mi disse che con una società così sarà penalizzata nonostante abbia le capacità.
Comunque questi prof che la pensano così mi dicono anche loro che per carità potrebbe essere anche un pregio. Cosa ne pensa? Devo stimolarla a uscire più “fuori”? Ma, l’umiltà e la modestia non sono più valori? Non dovrebbero frenare chi sgomita troppo e far uscire fuori le potenzialità di chi invece non vuole stare al centro dell’attenzione?
La ringrazio!
Lettera firmata
In questa società occorre essere dei “marpioni” per emergere, ma in questo modo si diventa antipatici e difficilmente si trovano delle amicizie sincere. È ovvio che gli insegnanti che la pensano nel modo che mi hai descritto, insegneranno con lo stesso stile! Ma non credo che loro apprezzerebbero una persona che si fa strada sgomitando a tutto spiano! Quest’atteggiamento è egoistico e sacrifica chi sta intorno, non avendo altri valori che se stessi; lui o lei sarebbe in primo piano, sempre, favorendo la vanità o la superbia.
Questo comportamento, col passare del tempo, cambierebbe la persona facendola diventare fredda e cinica. È meglio sopportare qualche ingiustizia piuttosto che agire ingiustamente e cinicamente verso gli altri per valorizzare e spingere se stessi. Se tua figlia avrà degli amici, penso che se li sceglierà simili a lei. Il suo comportamento è un valore che modellerà il suo carattere, il quale diventerà sempre più amabile.
Occorre insegnarle a intervenire sempre, o meglio solo quando lo riterrà opportuno o sarà interpellata, e non avere paura di nessuno. Dobbiamo temere solo il diavolo, gli uomini no, da essi ci possiamo difendere, sempre.  Il suo comportamento è carico di bene, ma non sempre gli sarà riconosciuto, occorre insegnarle a essere forte, e resistere al cattivo comportamento degli altri. Dille che non tutti sapranno apprezzare il suo modo di fare, ma solo coloro che lo capiranno; il Signore, poi, la renderà forte di modo che il male scivolerà su di lei. Ma questo solo con l’aiuto di Gesù.
don Fabrizio
INFORMAZIONE
Se non leggi bene la Parola di controllo puoi cambiarla cliccando su Invia , si cambierà ogni volta che cliccherai a vuoto.

Nessun commento


Responsabile don Fabrizio Maniezzo

Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
App
Responsabile don Fabrizio Maniezzo
Rapid Privacy Policy
Torna ai contenuti